Rivista GSA – NOVEMBRE 2015 – Lo sapevi che?

Sono da prediligere guanti in nitrile o in lattice naturale nei casi in cui vi siano rischi di contatto con materiale biologico, chimico o semplicemente da utilizzare in ambienti molto sporchi. I guanti in nitrile sono anche la scelta più corretta nella manipolazione di prodotti alimentari. Il vinile e il polietilene sono una scelta spesso dettata dai costi che però può essere quella corretta se si considera che per alcuni lavori si tratta solamente di dispositivi di igiene e non di protezione. I guanti in Nitrile Reflexx 70 sono consigliati sia in campo medicale (rischio medio) che in campo industriale ed alimentare. Reflexx suggerisce i guanti Reflexx 46 Senza Polvere per un uso prettamente medicale e dentale. Il Reflexx 72 FH è un guanto monouso in nitrile studiato specificatamente per andare a contatto con ogni tipologia di alimento. Per quanto riguarda i guanti in vinile o polietilene si consigliano i prodotti Refexx 36 e Reflexx 20 Blue.

Reflexx suggerisce sempre prodotti Powder-Free (senza polvere) in quanto oramai l’eliminazione della polvere non rappresenta più un costo importante e nel contempo si eliminano fastidi, contaminazioni e dermatiti (da occlusione dei pori). Inoltre la polvere è spesso un ulteriore veicolo di residui chimici o di proteine nel caso di prodotti in Lattice.

Risultati immagini per icona pdf Scarica l’articolo completo in formato pdf (808 Kb)