Rivista Dimensione Pulito – GIUGNO 2014 – Massima attenzione alle normative alimentari

Per l’azienda Reflexx, leader nella produzione di guanti monouso, l’attenzione all’evoluzione normativa e alle verifiche di laboratorio sono elementi fondamentali per offrire il prodotto più idoneo a ogni esigenza.

Realizzare test di laboratorio completi e approfonditi comporta il duplice beneficio di garantire un’elevata conformità di prodotto e di evidenziare quale sia l’impiego ottimale a contatto con ogni tipologia di alimento.

Dopo una lunga serie di test, l’azienda afferma che la maggior parte dei guanti in lattice sono sconsigliabili al contatto con alimenti grassi e acidi, i guanti in nitrile possono avere migrazioni verso alimenti alcolici e acidi, mentre i guanti in vinile non possono venire in contatto con materiali grassi.

UN’OFFERTA ADEGUATA

Proprio perché frutto di analisi e attenzione alle normative, i guanti monouso di Reflexx sono quindi ideali per specifici impieghi nell’ambito del settore Ho.Re.Ca.

Tra i guanti in nitrile, per esempio, c’è il modello Reflexx 70, particolarmente indicato per lavori dove sia necessaria un’alta resistenza, mentre Reflexx 76 può essere usato per lavori meno stressanti.

Tra i guanti in lattice, spicca il Reflexx 46 che elimina la contaminazione e il fastidio della polvere grazie alle sue caratteristiche di ipoallergenicità (proteine del Lattice < a 50 mg.).

Tra i guanti in vinile, infine, c’è il modello Reflexx 32 Blu, senza polvere, per contatto con alimenti acidi e alcolici che non deve essere impiegato però con alimenti
grassi.

Per un consulenza specialistica si prega di scrivere a contatti@sgrsrl.com

Risultati immagini per icona pdf Scarica l’articolo in formato pdf (90 kb)