Quando un guanto può essere dichiarato idoneo agli alimenti?

Quando non rilascia sostanze chimiche negli alimenti manipolati, vale a dire quando non è nocivo per la salute e non modifica le caratteristiche organolettiche degli alimenti. Pertanto per dichiarare l’idoneità alimentare di un prodotto il fabbricante deve impegnarsi a effettuare presso laboratori accreditati delle prove (migrazione globale in simulanti alimentari), che mimano il comportamento del guanto a contatto con tutte le categorie alimentari (alimenti acquosi, acidi, alcolici, lattiero-caseari, oleosi e grassi e secchi) in conformità alla normativa vigente (Reg CE 1935/2004; DM 21.3.73, Reg EU 10/2011 e succ. aggiornamenti e modifiche).